Il 112, il numero di emergenza unico per tutta l'UE, è ancora troppo poco conosciuto
 

Europe Direct Abruzzo Nord-Ovest

Centro di Informazione della Commissione Europea

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Page

Il 112, il numero di emergenza unico per tutta l'UE, è ancora troppo poco conosciuto

E-mail Stampa PDF

112, numero UEIn occasione della Giornata europea del 112 - l’11 febbraio -, la Commissione ha invitato gli Stati membri a sensibilizzare di più i cittadini in merito al 112, il numero unico europeo per le emergenze. Un sondaggio europeo evidenzia che – mediamente - solo il 25%  dei cittadini europei sa di potersi avvalere di questo numero in tutta Europa in caso di emergenza.

L'Italia arriva buona ultima in questo sondaggio: solo il 4% degli Italiani conosce il numero europeo, mentre è ancora in corso il procedimento di infrazione nei sui confronti per mancata conformità all'obbligo di localizzazione automatica del chiamante da cellulare.

Ancora oggi tre cittadini UE su quattro non sanno che possono chiamare il 112 in caso di emergenza per contattare la polizia, i vigili del fuoco o un servizio medico, sia quando si trovano nel proprio paese che in altri paesi dell’UE. Avere la prontezza di formare il 112, che oggi è operativo in tutti i paesi UE, potrebbe aiutare a salvare vite umane e a ridurre le conseguenze per i feriti.

La Commissaria per l’agenda digitale, Neelie Kroes, ha dichiarato: “Un numero unico di emergenza europeo serve solo se i cittadini lo conoscono. In questa giornata europea del 112 invito le autorità nazionali a fare di più per informare i loro cittadini riguardo al 112, un numero che può salvare delle vite.”

Una recente indagine di Eurobarometro dimostra che appena un quarto (25%) dei cittadini UE intervistati era in grado di indicare spontaneamente il 112 come il numero da chiamare in tutta l’UE in caso di emergenza. Questo dato rappresenta un miglioramento di appena l’1% a livello europeo rispetto al 2009. In alcuni paesi, tuttavia, il 112 risulta più conosciuto come numero di emergenza di scala europea rispetto all’anno scorso: in particolare, in Belgio e in Slovacchia (+9%), in Slovenia (+7%), in Polonia (+6%), in Lituania e in Ungheria (+5%). Nella Repubblica ceca, in Lussemburgo, Polonia, Slovacchia e Finlandia più della metà della popolazione conosce il 112. Invece, a conferma dei dati dell’anno scorso, in Italia, in Grecia e nel Regno Unito meno del 10% dei cittadini è consapevole dell’esistenza del 112, il dato più basso di tutta l’UE.

In 21 paesi dell’UE il 112 compare nelle guide telefoniche e in 20 paesi sui veicoli di emergenza. Secondo il rapporto, tuttavia, solo il 22% del cittadini UE ha dichiarato di aver ricevuto informazioni sul 112. La maggior parte (62%) ha inoltre dichiarato di non essere sufficientemente informato sul numero di emergenza dell’UE. Molti cittadini hanno anche problemi di lingua: uno su dieci ha difficoltà a comunicare in un’altra lingua se chiama il 112 all’estero, anche se gli Stati membri sostengono che le centrali operative del 112 sul loro territorio riescono a gestire le chiamate almeno in inglese.

Sapere dove si trova chi chiama il 112 può accelerare l’arrivo dei servizi di emergenza, ridurre le conseguenze per i feriti e addirittura salvare vite umane. I call centre di 20 paesi dell’UE (rispetto ai 9 del 2008) forniscono praticamente all’istante ai servizi di emergenza la posizione del cittadino che chiama il 112 grazie a sistemi di localizzazione in modalità “push” (cioè con inoltro diretto dei dati alle centrali operative del 112) o “pull” (cioè su interrogazione esplicita degli operatori) quasi istantanea. La Commissione ha tuttavia proceduto contro l’Italia dove fino ad ora le informazioni sulla posizione del chiamante non vengono fornite ai servizi di emergenza per le chiamate al 112 provenienti dai telefoni cellulari ( IP/09/1784).

 

Ente Ospitante

Europe Direct Contact Centre

Prodotti multimediali EDIC

Pubblicazioni

Links utili

Presidenza Consiglio UE Finlandia

Elezioni europee 2019

Europa.eu

Lavorare in Europa

Corpo Europeo di Solidarietà

Servizio Volontario Europeo


English French German Russian Spanish

Cerca nel sito

Sondaggi EUROPE DIRECT

Conoscenza dei diritti

Quale dei seguenti diritti di cittadino europeo vorresti conoscere meglio?

» GO_TO_POLL »
VOTESCHONVORBEI

jVS by www.joomess.de.

Archivio Sondaggi

Conoscenza dei diritti
Quale dei seguenti diritti di cittadino europeo vorresti...
749
Competenze UE
In quali delle seguenti materie vorresti che l'UE avesse...
762
Efficacia politiche europee
Quale delle seguenti politiche europee ritieni più...
744
Mezzi di comunicazione
Quale dei seguenti mezzi ritieni più efficaci per...
889

jVS by www.joomess.de.

EUROPE DIRECT 2.0

Studio Europa