L'UE e lo spazio 45 anni dopo il primo passo sulla luna
 

Europe Direct Abruzzo Nord-Ovest

Centro di Informazione della Commissione Europea

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Page

L'UE e lo spazio 45 anni dopo il primo passo sulla luna

E-mail Stampa PDF

Neil Amstrong e Buzz Aldrin sono stati i primi uomini a passeggiare sul suolo lunare: era il 21 luglio 1969. Sono passati 45 anni da quel giorno, e da allora lo spazio è entrato sempre di più a far parte della nostra vita quotidiana. Senza esserne a conoscenza, utilizziamo lo spazio per accedere a molti servizi ogni giorno: quando utilizziamo il telefono cellulare, quando viaggiamo in aereo, quando guardiamo le previsioni del tempo o usiamo il navigatore satellitare. Esiste una politica spaziale europea ed è volta a rafforzare le infrastrutture spaziali europee, a sostenere la ricerca intesa ad eliminare la dipendenza tecnologica europea, favorire la fertilizzazione incrociata tra il settore spaziale e gli altri settori industriali e promuovere l'innovazione come motore della competitività europea. L'UE ha lanciato i programmi Galileo e Copernicus, che utilizzano tecnologie satellitari per raggiungere una serie di obiettivi:  Galileo è un sistema di navigazione che fornisce servizi di posizionamento e sincronizzazione di precisione a livello mondiale; Copernicus è stato invece progettato per monitorare l'ambiente sulla terra, in mare e nell'atmosfera. Nel giugno di quest'anno la Commissione europea ha lanciato una proposta importante, che se approvata, consentirà a imprese e centri di ricerca di beneficiare, a fini commerciali, di un accesso più affidabile ai dati sull'osservazione della Terra ottenuti via satellite. Le immagini satellitari consentono l'osservazione ripetuta di qualsiasi regione del pianeta, su scale diverse e senza violare le sovranità territoriali. L'ultima generazione di satelliti concepiti per osservare la Terra consente di ottenere immagini ad altissima risoluzione rendendo  visibili ad esempio oggetti di meno di 50 cm, di assicurare un monitoraggio quotidiano e di accedere rapidamente alle immagini. «Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un balzo da gigante per l'umanità» Neil Amstrong, 1969.

 

Ente Ospitante

Europe Direct Contact Centre

Prodotti multimediali EDIC

Pubblicazioni

Links utili

Presidenza Consiglio UE Portogallo

Europa.eu

Lavorare in Europa

Corpo Europeo di Solidarietà


English French German Russian Spanish

Cerca nel sito

FLASH NEWS DALL'EUROPA

Sondaggi EUROPE DIRECT

Conoscenza dei diritti

Quale dei seguenti diritti di cittadino europeo vorresti conoscere meglio?

» GO_TO_POLL »
VOTESCHONVORBEI

jVS by www.joomess.de.

Archivio Sondaggi

Conoscenza dei diritti
Quale dei seguenti diritti di cittadino europeo vorresti...
749
Competenze UE
In quali delle seguenti materie vorresti che l'UE avesse...
762
Efficacia politiche europee
Quale delle seguenti politiche europee ritieni più...
744
Mezzi di comunicazione
Quale dei seguenti mezzi ritieni più efficaci per...
889

jVS by www.joomess.de.

EUROPE DIRECT 2.0

UÈ! che Podcast