Europe Direct Abruzzo Nord Ovest
 

Europe Direct Abruzzo Nord-Ovest

Centro di Informazione della Commissione Europea

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Europe Direct Abruzzo Nord Ovest

Priorità istituzionali per il 2018

the commissioners 2017 0Nella prima riunione del 2018 il Collegio dei Commissari ha discusso le priorità istituzionali per quest'anno, un anno in cui realizzare la riforma dell’Unione economica e monetaria, garantire la sicurezza delle frontiere dell’UE, rivedere il sistema di asilo dell’UE, ripristinare Schengen, completare il Mercato unico digitale e avvicinare i Balcani occidentali all’Unione.

Nel dibattito orientativo sono state anche analizzate le principali nuove proposte previste per il 2018, che integreranno la tabella di marcia per un’Unione più unita, più forte e più democratica.

La Commissione si concentrerà sull'equità, garantendo che l’Europa sia in grado di rispondere in modo più rapido e incisivo, utilizzando al massimo i trattati, e che sia all’avanguardia nel cogliere le nuove opportunità e nel fronteggiare le nuove sfide.

L’approccio della Commissione sarà però anche equilibrato, e proprio per questo lo scorso 14 novembre il Presidente Juncker ha istituito una nuova task force per la sussidiarietà, la proporzionalità e "per fare meno in modo più efficiente", per dar seguito al Libro Bianco sul Futuro dell’Europa e al Discorso sullo stato dell’Unione. La task force sarà composta da membri del Parlamento europeo e del Comitato delle regioni e da parlamentari nazionali e formulerà raccomandazioni sul modo migliore per applicare i principi di sussidiarietà e proporzionalità, individuando i settori per i quali la competenza potrebbe essere nuovamente delegata o ritornare in via definitiva agli Stati membri, nonché modalità per coinvolgere maggiormente gli enti locali e regionali nella definizione e nell’attuazione delle politiche dell’UE.

 

Prima riunione del gruppo di esperti ad alto livello per contrastare la disinformazione

fakenews1Come annunciato a novembre 2017, il gruppo di esperti ad alto livello, istituito per fornire consulenza alla Commissione europea su come contrastare la diffusione della disinformazione online, si riunirà per la prima volta il prossimo lunedì 15 gennaio alle 10:00. Il gruppo di esperti ad alto livello contribuirà all'elaborazione di una strategia dell’UE per combattere questo fenomeno, che sarà presentata nella primavera del 2018.

A seguito dell’invito a presentare candidature dello scorso novembre, la Commissione ha ricevuto oltre 300 domande di partecipazione al gruppo. Gli esperti forniranno consulenza alla Commissione su come determinare la portata del fenomeno, definire i ruoli e le responsabilità delle parti interessate, comprendere la dimensione internazionale, fare il punto delle posizioni espresse e formulare raccomandazioni. La scelta dei membri del gruppo assicura un’ampia partecipazione degli esperti, una rappresentanza geografica equilibrata, parità di genere e un punto di vista equilibrato sia delle piattaforme dei media sociali e delle organizzazioni del settore dei media, che delle organizzazioni della società civile e degli esperti, quali giornalisti e rappresentanti del mondo accademico.

 

Cerimonia di avvio della Presidenza bulgara del Consiglio dell’UE

presidenza bulgaraSi terrà domani a Sofia il primo vertice del semestre bulgaro di presidenza del consiglio dell'Unione europea, con la cerimonia di inaugurazione, mentre venerdì 12 gennaio il Collegio parteciperà a riunioni con il governo bulgaro per discutere le principali priorità della presidenza in merito ai seguenti temi: 1. relazioni esterne, sicurezza e difesa, migrazione e giustizia; 2. un'Europa inclusiva e sostenibile più vicina ai cittadini; 3. un’Europa competitiva, innovativa e digitale. Seguirà una sessione plenaria in cui saranno riportati i risultati delle riunioni tematiche.

Le priorità della presidenza bulgara sono ispirate al suo motto "L'unione fa la forza", che è anche il motto dello stemma della Repubblica di Bulgaria. La presidenza lavorerà con i suoi partner a favore dell'unità tra gli Stati membri e le istituzioni dell'UE al fine di fornire soluzioni concrete per costruire un'Europa più forte, più sicura e più solidale.

Nel corso dei prossimi sei mesi la presidenza si concentrerà su quattro settori chiave: futuro dell'Europa e giovani, Balcani occidentali, sicurezza e stabilità, economia digitale.

La Presidenza ha il compito di portare avanti i lavori del Consiglio sulla normativa dell'Unione europea, garantendo la continuità dell'agenda dell'UE, il corretto svolgimento dei processi legislativi e la cooperazione tra gli Stati membri. A tal fine, la presidenza deve agire come un mediatore leale e neutrale.

 

Iniziativa #UEverofalso

La pubblicazione di fake news sull'Unione europea non è certo una novità, ma da quando spendiamo tanto tempo sui social media sembra quasi diventato uno sport. L'obiettivo è sempre lo stesso: far credere alla gente che tutto il male viene da Bruxelles. L'UE ci impone il formaggio senza latte, tassa l'aria condizionata e ci vieta persino lo spaghetto alle vongole! Dove si andrà a finire? Credere a queste cose non è un problema solo per noi grigi eurocrati o per gli addetti ai lavori, ma diventa un problema per tanti cittadini che così si privano delle opportunità offerte dall'Europa.

 

Per questo, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea ha deciso di fare un po' di chiarezza. Pubblicando dati, fatti e informazioni che vi permetteranno di capire cosa è fake e cosa no.

 

Seguite #UEverofalso e i nostri account "europainitalia" sui social!

 

Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

 

Fonte Commissione europea – Rappresentanza in Italia

 

European Job Day 2017

foto Job day 2017Il Centro Europe Direct Teramo, in collaborazione con l'Eures, organizza il Job Day 2017, per promuovere le opportunità offerte dai programmi europei per studio, formazione e lavoro in Europa.

 

L’incontro, rivolto agli studenti degli Istituti Superiori del territorio, si terrà il prossimo 21 Dicembre a Teramo, presso l’Auditorium del Parco della Scienza, a partire dalle ore 15.00 e servirà ad illustrare le politiche europee in materia di occupazione, a presentare le opportunità di studio, formazione, volontariato e lavoro su scala europea e ad analizzare gli strumenti necessari per approcciarsi al mondo del lavoro: CV europeo, lettera di candidatura e colloquio di selezione.

 

Gli studenti interessati potranno inoltre simulare la ricerca di un lavoro e il caricamento del CV e Cover letter sul portale Eures e sui portali dedicati al Servizio Volontario Europeo e al Corpo Europeo di Solidarietà.

 

Scarica il manifesto job day 2017

 

 

 

Convegno: “Il futuro del Progetto europeo a 60 anni dai Trattati di Roma”

bannerIl Centro Europe Direct Teramo, nell'ambito della sua attività di informazione e divulgazione della cultura europea, organizza la manifestazione dal titolo:“Il futuro del Progetto europeo a 60 anni dai Trattati di Roma”, che si terrà il prossimo 13 dicembre alle ore 09.30 presso “Auditorium I.I.S. “Pascal-Comi-Forti”.

 

Nel corso della prima parte dell’evento saranno illustrate in chiave evolutiva le politiche dell’Unione europea, le dieci priorità per l’Europa della Commissione Juncker, le prospettive di sviluppo del processo di integrazione delineate nel Libro Bianco sul Futuro dell’Europa.

 

La seconda parte dell’evento sarà dedicata al confronto e al dibattito: gli studenti di alcune classi del Liceo Classico Europeo “Melchiorre Delfico” e dell’I.I.S “Pascal-Comi-Forti”, partecipanti al progetto “La nostra Europa”, un percorso formativo vertente sulla conoscenza delle Istituzioni e delle politiche europee, accompagnato da momenti di dibattito, presenteranno le riflessioni e gli spunti emersi dallo studio delle politiche europee in materia di ambiente, immigrazione, occupazione e unione economica e monetaria, cui seguirà un dibattito con il pubblico presente.

 

L’evento avrà la duplice finalità di promuovere riflessioni in chiave critica sulle caratteristiche dell’Europa di oggi e favorire la formulazione di idee e proposte sull’Europa del futuro.

 

Scarica la locandina

 


Ente Ospitante

Europe Direct Contact Centre

Prodotti multimediali EDIC

Pubblicazioni

Links utili

Presidenza Bulgara Consiglio UE

Europa.eu

Lavorare in Europa

Corpo Europeo di Solidarietà

Servizio Volontario Europeo


English French German Russian Spanish

Cerca nel sito

Sondaggi EUROPE DIRECT

Efficacia dell'azione dell'UE

In quale delle seguenti politiche ritieni che l'Unione europea abbia agito con meno efficacia?

» GO_TO_POLL »
VOTESCHONVORBEI

jVS by www.joomess.de.

Archivio Sondaggi

Efficacia dell'azione dell'UE
In quale delle seguenti politiche ritieni che l'Unione...
144
Efficacia dell'azione dell'UE
In quale delle seguenti politiche ritieni che l'Unione...
464
Conoscenza del Corpo Europeo di solidarietà
È a conoscenza del Corpo Europeo di solidarietà,...
362
Cinque scenari sul futuro dell'Europa
Il Libro Bianco sul Futuro dell'Europa delinea cinque...
564
Fonti di informazione
L'informazione sull'attività dell'Unione Europea la...
541
Conoscenza dell'UE
Quanto ritiene di essere informato sull'Unione europea?
503

jVS by www.joomess.de.

EUROPE DIRECT 2.0

Studio Europa

Login Rete Europe Network